RockBox, nuova vita al vecchio iPod

RockBox, nuova vita al vecchio iPod

Tempo di lettura: 2 minuti

Non è poi tanto inusuale che non si voglia buttar via un giocattolo tecnologico, che sia uno sconosciuto lettore MP3 o un più blasonato iPod, anche se di vecchia generazione. Il discorso diventa ancor più valido se l’oggetto in questione funziona ancora egregiamente, ma risente solamente dell’avanzare tecnologico che, inesorabilmente, rende obsoleti apparecchi che potrebbero funzionare ancora per lungo tempo.

A volte poi, l’avanzare tecnologico è solo apparente: infatti, il limite non è nell’apparecchio, ma nel software che lo gestisce, e quindi l’invecchiamento è dato semplicemente dal mancato supporto del produttore per i suoi vecchi dispositivi.

Con quest’idea in mente, qualche anno fa, ho rimesso in sesto il mio vecchio iPod Mini (seconda generazione, anno 2005), che aveva perso ormai completamente la capacità di ricarica; un rapido giro su eBay e ho potuto acquistare una batteria di ricambio da ben 700 mAh (l’originale è da 560 mAh, se non sbaglio). Ma non era questo il problema: volevo fare qualcosa in più con quell’iPod, oltre ad ascoltare musica, e soprattutto non volevo usare iTunes ogni volta. Ah, e non volevo usare per forza MP3 o AAC. E magari, volevo anche fare una partitina al solitario. Insomma, ecco perchè alla fine, dopo una ricerca su Google, sono approdato al sito di RockBox.

(altro…)

Ultimo update di il .

Pin It on Pinterest