Android KitKat quasi per tutti grazie a CyanogenMod

Android KitKat quasi per tutti grazie a CyanogenMod

Tempo di lettura: 3 minuti

La versione 4.4 di Android, chiamata KitKat proprio come il famoso snack Nestlé, per ora è disponibile solo sui recenti dispositivi della serie Nexus.

Ovviamente, per chi è abituato a sporcarsi le mani e vuole provare il nuovo sistema operativo, può rivolgersi ai baldi giovani di CyanogenMod che hanno già reso disponibili numerose ROM in versione Nightly (quindi non ancora in versione definitiva) basate su KitKat. Le versioni che ho potuto provare sono quelle per Galaxy S3 e S4 (nominate i9300 per l’S3 e JFLTEXX per l’S4), ma ovviamente KitKat (identificato dal numero di versione CM11) è disponibile per numerosi altri dispositivi.

Le novità di KitKat non sono eclatanti ma fanno capire l’intenzione di Google di rendere Android sempre più bello, snello e performante. E’ stato posto l’accento sulle prestazioni e sull’uniformità generale del sistema. A partire da Ice Cream Sandwich si nota l’impegno di rendere più uniforme l’esperienza Android a prescindere dal dispositivo utilizzato. Questo aspetto è molto importante per Google: Android è presente non solo su smartphone e tablet, ma anche su autoradio, apparecchi multimediali casalinghi (come il Minix Neo G4 del quale ho parlato qui), orologi, macchine fotografiche (come la Samsung Galaxy Camera o  la Nikon Coolpix S800c) e via discorrendo.

A questo link sono elencate le principali novità di Android 4.4, e di seguito un breve riassunto:

(altro…)

Ultimo update di il .

Pin It on Pinterest