Tempo di lettura: 1 minuto

Finalmente, con un filo di ritardo rispetto all’uscita ufficiale cinese, MIUI raggiunge la versione 2.5.4 anche nell’italico idioma, come al solito grazie ai ragazzi di Nexus Lab.

Da questo link è possibile scaricare la ROM e il suo Italian Pack, per ora disponibile solamente per Samsung Galaxy S2 e Galaxy Nexus.

Le novità non riguardano nuove funzioni, piuttosto si parla di numerosi bugfix e correzioni varie; è stata anche migliorata la velocità operativa e la qualità delle fotografie: il changelog ufficiale, infatti, segnala un miglioramento della definizione delle foto e delle ombre. Non so voi, ma io la trovo un’ottima scusa per fare qualche foto in più e vedere se effettivamente è cambiato qualcosa.

Come al solito, potete utilizzare anche il MIUI ROM Downloader, incluso in tutte le versioni di MIUI, per fare un aggiornamento OTA.

Non c’è molto altro da aggiungere, se non buon flashing!

Prima di eseguire il flashing della ROM occorre eseguire un backup del proprio dispositivo, con programmi dedicati come Titanium Backup oppure un Nandroid Backup mediante ClockWorkMOD.
 Le operazioni descritte in questa pagina potrebbero invalidare la garanzia del proprio dispositivo; inoltre non mi ritengo responsabile per eventuali danni o perdita di dati verificatisi a causa delle operazioni descritte qui o in qualsiasi altra pagina del sito. L'unico responsabile sei tu che non hai fatto un backup e non ti sei informato abbastanza, fidandoti del primo venuto. 

Hai letto fin qui? Sul serio? Allora forse ti sono stato utile!

About 

Da quando avevo 8 anni ho sempre giocherellato con qualcosa anche solo vagamente simile a un computer. Attualmente faccio il system administrator su sistemi Windows/Mac/Linux/Qualsiasi, ma in passato ho lavorato anche come illustratore, musicista, webdesigner e pubblicista, e mi sono divertito abbastanza, direi. Ciò non toglie che non svolga queste attività anche ora, solo che dalle 9 alle 18, faccio il system administrator. Tutto qui.

    Find more about me on:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • twitter

Pin It on Pinterest

Condividi!

Dillo in giro