Se non conoscete Ubuntu, probabilmente avete usato sempre Windows oppure Mac e vi siete persi un ottimo sistema operativo completamente gratuito e pieno di applicazioni altrettanto gratuite (Open Source, per essere precisi). Per colmare la lacuna, potete dare uno sguardo alla demo online, e constatare voi stessi che Ubuntu è un sistema completo, affidabile e semplice da usare. Se poi volete anche scaricarlo gratis, qui ci sono tutte le informazioni che vi servono.

Bene, cosa c’entra tutto questo con Android e iPhone? La novità è che Canonical, ovvero l’azienda che sta dietro Ubuntu, ha deciso di fare un ulteriore passo in avanti e ha annunciato la versione per smartphone del suo sistema operativo. Sarà visibile al CES di Las Vegas, e se passate da quelle parti fra l’8 e l’11 Gennaio fermatevi allo stand 30659 nella  South Hall 3.

E’ risaputo che un qualsiasi smartphone di fascia medio-alta è praticamente un computer a tutti gli effetti; è altrettanto risaputo che, con i giusti accorgimenti, è possibile utilizzare uno smartphone o un tablet Android come se fosse un vero e proprio computer (se non ci credete, date un’occhiata qui).

L’idea dietro il nuovo Ubuntu è quella di far convergere il computer (fisso o portatile) in un solo dispositivo: lo smartphone. Se fino a pochi anni fa l’idea di avere sempre con noi i nostri file personali (foto, video, documenti) e Internet in tasca era quantomeno futuristica, adesso è la normalità. L’uso delle e-mail e della messaggistica istantanea è ormai consolidato, e l’unico vero limite è diventato ormai il computer sulla scrivania. Lasciato li, acceso magari solo la sera, ad accumulare polvere o, al massimo, usato come “deposito” per tutti i files (che sono sicuramente anche sullo smartphone o in qualche “nuvola” come DropBox e Google Drive). Avere un solo dispositivo, portatile e multifunzionale, che vi permette di fare qualsiasi cosa, è certamente una grande comodità.

E’ un tantino presto per trarre conclusioni, visto che Ubuntu for Phones sarà pronto per il quarto trimestre del 2013. Fino a quella data, potreste fare la conoscenza della versione per Desktop e valutare se Ubuntu è un sistema che rientra nelle vostre corde. Personalmente, lo uso da tanti anni su alcuni server, senza problemi, e con molta soddisfazione.

About 

Da quando avevo 8 anni ho sempre giocherellato con qualcosa anche solo vagamente simile a un computer. Attualmente faccio il system administrator su sistemi Windows/Mac/Linux/Qualsiasi, ma in passato ho lavorato anche come illustratore, musicista, webdesigner e pubblicista, e mi sono divertito abbastanza, direi. Ciò non toglie che non svolga queste attività anche ora, solo che dalle 9 alle 18, faccio il system administrator. Tutto qui.

    Find more about me on:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • twitter

Pin It on Pinterest

Condividi!

Dillo in giro