Tempo di lettura: 2 minuti

Senza far scalpore, senza creare troppo scompiglio, Google aggiunge un tassello importantissimo nel suo Google Play, ex Android Market. Sto parlando del nuovo Google Play Books, già disponibile per il download, che consente l’acquisto di libri in italiano direttamente dal proprio device Android.

Certo, in questo paese, dove la lettura non fa registrare cifre record se non in negativo (e questo articolo del Sole 24 Ore lo conferma), questa applicazione non farà di certo scendere la gente in piazza per manifestare tutta la propria felicità. Di contro, un buon lettore come me, non potrà che essere felice di avere a disposizione una libreria sempre a portata di mano.

Interessanti anche i prezzi, con molti libri a partire da 99 centesimi, e la possibilità di leggere dei capitoli in anteprima come “assaggio” prima di comprare il libro. Sono presenti anche molti libri completamente gratuiti, per esempio i grandi classici della lettura come Alice nel paese delle meraviglie o la Divina Commedia. Non disprezziamoli, sono certo che non tutti li hanno  letti e un romanzo come Alice potrebbe riservare dell sorprese, visto che siamo tutti abituati alla versione Disney riveduta e corretta.

Comunque, resta da vedere con quanta velocità aumenterà il numero di libri a disposizione, e soprattutto se verranno fatte delle offerte o delle promozioni, perchè l’e-book è bello, è il futuro, è ecologico è quello che vi pare, ma è costoso. Per esempio, un libro come Inheritance di Christopher Paolini, in formato cartaceo, costa circa 20 Euro (su Bol.it), mentre la versione e-book ne costa 13,99 (su Play Books, Amazon e su altri siti dove vendono e-book). La differenza è così ridotta che mi conviene ancora comprare il cartaceo, nonostante sia più scomodo sotto tutti i punti di vista (occupa spazio, mi serve la luce per leggerlo, pesa, si strappa, si sporca). Credo che un prezzo onesto debba essere inferiore ai 10 Euro, con evidenti eccezioni per testi di tipo universitario o tecnico, dove la destinazione d’uso non è l’intrattenimento ma la formazione professionale e culturale.

E’ un buonissimo inizio, inaugurerò la mia libreria con un grande classico che ho letto millemilavolte, Sun Tzu, L’arte della guerra.

Oh che bello, c’è anche la trilogia in sei volumi di Douglas Adams (ed Eoin Colfer) della Guida Galattica: Guida galattica per gli autostoppisti, Ristorante al termine dell’universo, Praticamente innocuo, Addio e grazie per tutto il pesce, La vita l’universo e tutto quanto, E un’altra cosa… Vabbè, ce li ho già in formato cartaceo, però la tentazione di cliccare su acquista è forte….

 

About 

Da quando avevo 8 anni ho sempre giocherellato con qualcosa anche solo vagamente simile a un computer. Attualmente faccio il system administrator su sistemi Windows/Mac/Linux/Qualsiasi, ma in passato ho lavorato anche come illustratore, musicista, webdesigner e pubblicista, e mi sono divertito abbastanza, direi. Ciò non toglie che non svolga queste attività anche ora, solo che dalle 9 alle 18, faccio il system administrator. Tutto qui.

    Find more about me on:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • twitter

Pin It on Pinterest

Condividi!

Dillo in giro