Tempo di lettura: 1 minuto

E’ iniziata la caccia agli inviti, perchè la novità che Google ha presentato è (per ora) solo su invito. Come successe il primo Aprile del 2004, quando Google diede uno scossone al mondo fin troppo statico della posta elettronica presentando Gmail, anche la nuova Inbox è riservata solo ai pochi fortunati che hanno ricevuto un invito.

In poche parole, Inbox è un’applicazione che si prefigge lo scopo di rendere la posta elettronica il centro delle proprie attività, automatizzando una grande quantità di azioni, raggruppando automaticamente i messaggi simili, filtrando ciò che ha priorità da ciò che può essere rimandato.

Per chi già utilizza Google Now (sia su Android che su iOS), il concetto non è del tutto nuovo. Il sito http://www.google.com/inbox/ spiega, in poche parole (e tante immagini), le potenzialità dell’applicazione.

I segnali di questo cambiamento erano già evidenti da tempo, da quando in Gmail sono cominciate ad apparire una serie di funzioni molto utili, come per esempio il riconoscimento delle e-mail contenenti biglietti aerei e ferroviari e la classificazione automatica dei messaggi (le schede Aggiornamenti, Promozioni, Social e Forum). Partendo da queste nuove funzioni, Google Now ha iniziato ad attingere informazioni da Gmail, e sono iniziate una serie di notifiche intelligenti, come per esempio gli avvisi sui ritardi di un volo prenotato oppure la visualizzazione di un avviso ogni volta che un acquisto fatto su Amazon veniva spedito.

Tante piccole cose che, prese tutte insieme, offrono un’esperienza d’uso del tutto innovativa, dove Google svolge il compito di un efficiente segretario. E Inbox rappresenta l’integrazione di tutte queste funzioni in una sola applicazione.

Se non avete ricevuto l’invito, potete comunque inviare una e-mail all’indirizzo inbox@google.com e sperare di essere invitati.

In breve
Google lancia Inbox, la rivoluzione della posta elettronica
Titolo
Google lancia Inbox, la rivoluzione della posta elettronica
Descrizione
Inbox è un'applicazione che si prefigge lo scopo di rendere la posta elettronica il centro delle proprie attività, automatizzando una grande quantità di azioni, raggruppando automaticamente i messaggi simili, filtrando ciò che ha priorità da ciò che può essere rimandato.
Autore

About 

Da quando avevo 8 anni ho sempre giocherellato con qualcosa anche solo vagamente simile a un computer. Attualmente faccio il system administrator su sistemi Windows/Mac/Linux/Qualsiasi, ma in passato ho lavorato anche come illustratore, musicista, webdesigner e pubblicista, e mi sono divertito abbastanza, direi. Ciò non toglie che non svolga queste attività anche ora, solo che dalle 9 alle 18, faccio il system administrator. Tutto qui.

    Find more about me on:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • twitter

Pin It on Pinterest

Condividi!

Dillo in giro