Tempo di lettura: 2 minuti

Da qualche tempo mi sono un pò fossilizzato su MIUI, e la mia ricerca di ROM alternative per il Galaxy S2 si è fermata. Il motivo è abbastanza semplice: MIUI è ben supportata (gli aggiornamenti escono su base settimanale), non presenta particolari problemi (blocchi del sistema, funzioni implementate male e così via), è veloce ed è BELLA.

La bellezza di MIUI, nonostante i detrattori sostengano che somigli troppo a un iPhone (eresia), consiste proprio nella sua linearità, nell’organizzazione piuttosto omogenea delle opzioni e nelle possibilità di personalizzazione. Esistono così tanti temi a disposizione che è praticamente impossibile non trovarne uno che ci piaccia (a me piace quello standard, addirittura). Inoltre, funzioni davvero interessanti come il firewall, che potrebbe tornare utile nel caso si voglia bloccare l’accesso alla rete ad alcune applicazioni oppure limitarle alla sola connessione Wi-Fi,  e il controllo del consumo di banda su rete 3G (utilissimo nel caso si abbia un piano tariffario con una soglia massima di consumo) la rendono davvero speciale.

Quello che personalmente mi mancava rispetto alla DarkyROM (della quale proverò a breve la release basata su ICS) era una stupidaggine: la galleria standard di Android, quella in 3D che sincronizzava anche gli album di Picasa. Mi piaceva parecchio, ma alla fine ho risolto utilizzando PicasaTool, QuickPic e JustPictures. In ogni caso, ho deciso di provare una delle varianti più apprezzate di MIUI, ovvero GalnetMIUI, ad opera di un team Scozzese che interviene sulle release ufficiali di MIUI, apportando piccole modifiche e fix specifici per ogni smartphone supportato.

Sorpresa sorpresa, una volta installata la versione stabile 2.2.1, l’applicazione Galleria di Android è tornata (con mia somma gioia), e si è aggiunta anche un’applicazione alternativa per il controllo della fotocamera, che in MIUI non mi dispiaceva, ma preferivo la versione che avevo su DarkyROM. Inoltre, è  presente anche l’applicazione DSPmanager, per il controllo più preciso dell’uscita audio, separato per speaker integrato del telefono, cuffie e bluetooth; per ognuno di essi è disponibile il Bass Boost, una curva di equalizzazione personalizzabile e la simulazione dell’ambiente (studio, stanza piccola, media e grande, palco).

Insomma, a conti fatti ne vale la pena, e sinceramente mi sembra che la durata della batteria sia migliorata; in effetti, fra le caratteristiche elencate nel sito, il team Galnet sostiene di aver implementato il “battery drain fix”, problema che affligge molte ROM GingerBread (almeno fino alla 2.3.4); non ho mai verificato se in MIUI il problema era ancora presente, ma fa piacere che in questa versione sia dichiarata questa caratteristica.

Per finire, ricordo che Galnet è disponibile solo in Inglese, e quindi le possibilità sono due: o ve la tenete in Inglese, oppure scaricate il Language Pack Italiano e lo applicate da recovery (come nella MIUI standard); io ho provato a installare il Language Pack Italiano relativo a MIUI 2.2.10, ma mi sono imbattuto in un bootloop che mi ha costretto a riflashare Galnet un’altra volta per poter far partire il sistema; magari voi siete più fortunati di me (o magari leggete meglio nel loro Forum quale sia la procedura corretta).

A me, in Inglese va benissimo. Una cosa importantissima: le impostazioni standard del GPS presenti in Galnet non sono adatte all’Italia e vanno modificate come segue:

Andare in Settings, My Location, GPS Configuration e inserire i seguenti valori:

  • NTP Server address: it.pool.ntp.org
  • SUPL server address: supl.google.com
  • SUPL Server port: 7276

Buon flashing!

Prima di eseguire il flashing della ROM occorre eseguire un backup del proprio dispositivo, con programmi dedicati come Titanium Backup oppure un Nandroid Backup mediante ClockWorkMOD.
 Le operazioni descritte in questa pagina potrebbero invalidare la garanzia del proprio dispositivo; inoltre non mi ritengo responsabile per eventuali danni o perdita di dati verificatisi a causa delle operazioni descritte qui o in qualsiasi altra pagina del sito. L'unico responsabile sei tu che non hai fatto un backup e non ti sei informato abbastanza, fidandoti del primo venuto. 

 

About 

Da quando avevo 8 anni ho sempre giocherellato con qualcosa anche solo vagamente simile a un computer. Attualmente faccio il system administrator su sistemi Windows/Mac/Linux/Qualsiasi, ma in passato ho lavorato anche come illustratore, musicista, webdesigner e pubblicista, e mi sono divertito abbastanza, direi. Ciò non toglie che non svolga queste attività anche ora, solo che dalle 9 alle 18, faccio il system administrator. Tutto qui.

    Find more about me on:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • twitter

Pin It on Pinterest

Condividi!

Dillo in giro