Tempo di lettura: 2 minuti

Magari non conoscete il sito Firebox (e magari nemmeno Think Geek), o magari si. Se lo conoscete, allora non mi sentirò troppo colpevole se doveste dar fondo ai vostri risparmi in preda alla frenesia del “troppo figo, lo voglio“.

Comunque, Firebox è uno di quei siti sui quali tengo sempre una bella wishlist, e quando ho due soldi da buttare ho già la lista della spesa pronta. Quando si tratta di buttar soldi, c’è sempre un metodo velocissimo ed efficiente, vero?

Comunque, è da diverso tempo che mi fornisco da Firebox quando sono in crisi d’astinenza da gadget, e nonostante le spedizioni non siano superveloci come Amazon, devo dire che in 5-7 giorni ho sempre ricevuto le mie  carabattole. Dove credete che abbia preso questo?

Detto ciò, ecco qualche bellissimo gadget sul quale ho posato gli occhi.

 

alien_invader_multitoolAlien Invader Multi Tool – 10,89 Euro

Semplicissimo attrezzino che funge da portachiavi, con due cacciaviti incorporati e un pratico apribottiglie. Adatto ai nostalgici dei videogames anni ’80 (Space Invaders era del 1978, per la precisione).

 

 

 

 

PowerMonkeyPowerMonkey Classic V2 – 37,69 Euro

Per chi ha sempre bisogno di una seconda batteria:per l’iPod/iPhone, per il Galaxy, per quello che volete. Il PowerMonkey è una batteria di riserva, ovviamente ricaricabile, dotata di connettore per moltissimi dispositivi. La capacità della batteria è di 2200 mAh, e ciò vuol dire che potete ricaricare completamente un iPhone o un Galaxy S2. Purtroppo, la tensione in uscita è di 1,2 A e questo lo rende inadatto ad iPad e ai tablet in genere, che necessitano di una tensione maggiore, intorno ai 2,1 A. Comunque è un ottimo investimento, soprattutto per chi viaggia spesso.

 

 

 

8-Bitty_Wireless_Game_Controller8-Bitty Wireless Game Controller – 35,29 Euro

Ed eccolo qui, in tutto il suo splendore ad 8 bit. Un controller analogico sulla falsariga di quello in dotazione al NES Nintendo: pulsantiera, 4 tasti frontali, 2 dorsali e due tasti opzione (i classici Select e Start); collegamento Bluetooth e compatibilità dichiarata per Apple iOS e Android. La compatibilità con i singoli videogiochi è da verificare caso per caso; su iOS la situazione è peggiore di quella Android, che può contare sull’ottimo MAME4Droid (del quale ho già parlato) che è pienamente compatibile. Di solito, Android risulta più flessibile di iOS per quanto riguarda le periferiche aggiuntive e anche in questo caso si conferma questa tendenza.

 

 

Il sito è pieno di gadget interessanti, i prezzi sono tutto sommato decenti (la sede è in UK, e loro hanno prezzi un pò diversi rispetto al resto d’Europa), e resta comunque conveniente rispetto al già citato Think Geek, statunitense, sul quale bisogna sempre aggiungere i lunghissimi tempi di dogana e le relative tasse di importazione, tutte e carico nostro.

Ed ora…Shopping time!

About 

Da quando avevo 8 anni ho sempre giocherellato con qualcosa anche solo vagamente simile a un computer. Attualmente faccio il system administrator su sistemi Windows/Mac/Linux/Qualsiasi, ma in passato ho lavorato anche come illustratore, musicista, webdesigner e pubblicista, e mi sono divertito abbastanza, direi. Ciò non toglie che non svolga queste attività anche ora, solo che dalle 9 alle 18, faccio il system administrator. Tutto qui.

    Find more about me on:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • twitter

Pin It on Pinterest

Condividi!

Dillo in giro