Tempo di lettura: 2 minuti

Dicevo qualche tempo fa che sarebbe arrivato un degno avversario di DropBox, SugarSync e compagnia bella; bene, è arrivato.

Non stavamo tutti con il fiato sospeso, ok, ma comunque è una notizia interessante, perchè Google è “Cloud” da molto prima che esistesse il concetto di Cloud. Quindi, suonava piuttosto strano che proprio la grande G non avesse ancora un suo servizio dedicato. A ben vedere fra Picasa, YouTube, Docs, G+ e GMail, i nostri file stavano già belli comodi lassù, nella Nuvola, ma ora la differenza dovrebbe essere rapidamente visibile e tangibile, visto che la direzione intrapresa è quella di avere una sola posizione per archiviare tutto, dalla quale ogni applicazione di Google, dalla posta a YouTube, potrà attingere per i motivi più diversi.

Per adesso, tutto questo è appena iniziato, e si parte con 5GB, che sommati ai circa 8 di Gmail e 1 di Picasa fa 14 GB. Gratis. Se avete esigenze particolari, potete espandere lo spazio a disposizione a 25 Gb per 2,49 Dollari al mese, che sono … aspettate: faccio una tabellina che è meglio:

Google DriveDropBoxSugarSyncBox.netMicrosoft SkyDrive
8 GB di posta, 5 GB Drive, 1 GB Picasa, Google + e YouTube spazio illimitato (rispettando i limiti imposti alle dimensioni delle foto e dei video)2 GB, espandibile gratis fino a 18 GB invitando amici ad iscriversi (500 MB a persona)5 GB, espandibile fino a 32 GB invitando amici ad iscriversi (500 MB ad utente)5 GB7 GB per i nuovi account, ma per chi era già iscritto ai servizi Live, 25 GB
GratisGratisGratisGratisGratis
25 GB per Drive e Picasa, e come bonus anche Gmail passa a 25 GB.50 GB60 GB25 GB50 GB (da aggiungere ai 7 o ai 25 di base)
2,49 $/mese = 29,88 $/anno (22 Euro scarsi)99 $/anno (circa 75 Euro)99,99 $/anno (circa 75 Euro)119,88 $/anno (circa 90 Euro)19 Euro/anno
100 GB per Drive e Picasa, e come bonus anche Gmail passa a 25 GB. 100 GB 100 GB50 GB100 GB (da aggiungere ai 7 o ai 25 di base)
4,99 $/mese = 59,88 $/anno (45 Euro scarsi)199 $/anno (circa 150 Euro)149,99 $/anno (circa 113 Euro)239,88 $/anno (181 Euro)37 Euro/anno

Come potete vedere, Google non è il vincitore assoluto ma si piazza in seconda posizione dopo Microsoft, almeno per quanto riguarda il costo; seguono SugarSync, DropBox e l’esosissimo Box.net, che però è parzialmente scusato in quanto più orientato al business. Col passamontagna, ma procediamo oltre.

Se poi però vediamo l’integrazione e le possibilità offerte, l’ago della bilancia comincia a pendere dal lato di Google: immaginate di avere uno spazio virtuale dove mettere quello che volete, facendo man mano l’upload  dai vostri dispositivi (PC, Mac, Android, iPhone). Ora, immaginate di voler mandare una mail con una foto, o di montare un video su youtube, o di continuare a scrivere quel racconto che stavate inventando qualche ora prima a casa, dal vostro Tablet. Se questi file sono in Google Drive, tutto questo diventa possibile da qualsiasi dispositivo collegato ad Internet. Vi basta la vostra password.

Immaginatela con quella maledetta musichetta al pianoforte che fa da sottofondo agli spot Apple, ci sta tutta.

Ancora non siamo a questo punto, c’è del lavoro da fare, ma considerando che Google è abbastanza veloce nel fare le modifiche, soprattutto se queste sono molto sentite dagli utenti… direi che c’è solo da aspettare fiduciosi.

Nota personale: il vero vincitore del confronto è (udite udite) Microsoft con il suo SkyDrive, però parliamo di semplice rapporto Euro/Gb/Anno; l’ecosistema di SkyDrive non è nemmeno lontanamente paragonabile a quello di Google, dove lo sforzo per l’integrazione e la convergenza di tutti i servizi è più marcato giorno dopo giorno; Microsoft soffre della “sindrome patchwork” o del “morbo di Frankenstein”: i servizi sono tantissimi, ognuno con il suo nome, il suo logo, la sua identità, che non c’entra una beata mazza con gli altri servizi e , spesso, nemmeno è compatibile con loro. Ma questa è un’altra storia…

Hai letto fin qui? Sul serio? Allora forse ti sono stato utile!

About 

Da quando avevo 8 anni ho sempre giocherellato con qualcosa anche solo vagamente simile a un computer. Attualmente faccio il system administrator su sistemi Windows/Mac/Linux/Qualsiasi, ma in passato ho lavorato anche come illustratore, musicista, webdesigner e pubblicista, e mi sono divertito abbastanza, direi. Ciò non toglie che non svolga queste attività anche ora, solo che dalle 9 alle 18, faccio il system administrator. Tutto qui.

    Find more about me on:
  • facebook
  • googleplus
  • linkedin
  • twitter

Pin It on Pinterest

Condividi!

Dillo in giro